ANSAcom

Energia: Garrone (Erg), rinnovabili, strada per il futuro

'Integrare le fonti per rispondere ad aumento della domanda'

CASTEL SAN PIETRO TERME (BOLOGNA) ANSAcom

"La sfida del futuro, per noi e per questo mondo, è riuscire a integrare e gestire al meglio un mix di fonti per produrre energia, che serve sempre di più perché la domanda energetica sale. I fossili continueranno a esistere, le rinnovabili aumentano: bisogna rinnovare le reti e i sistemi di mercato perché si possa godere dell'aumento delle rinnovabili nel modo giusto". Lo ha detto Alessandro Garrone, vicepresidente esecutivo di Erg che, durante un intervento all'EY Energy Forum 2019 'Power to our planet' in corso a Castel San Pietro Terme nel Bolognese, ha raccontato l'esperienza del gruppo industriale nelle energie rinnovabili.
"Erg è stata una delle prime aziende petrolifere a guardare al futuro - ha spiegato - abbiamo tre tecnologie da cui produciamo energie: eolico, solare e idroelettrico. Dopo 70 anni di petrolio, mettersi a fare i produttori di energia non è stato facile, ma ci siamo riusciti grazie alle capacità delle nostre persone di fare questo cambiamento. E' stata una scelta perché il mondo petrolifero diventava sempre più difficile, per un piccolo operatore. Abbiamo visto nelle rinnovabili - ha concluso Garrone - un'attività che stava crescendo, che poteva diventare una attività di industriale che ci permetteva di andare all'estero".

In collaborazione con:

Archiviato in