Arriva a Roma il bike sharing elettrico, 2.800 bici in città

Uber Jump sbarca nella Capitale, mezzi con sistema anti-vandali

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Arrivano 2.800 biciclette elettriche in condivisione a Roma. Il servizio di bike-sharing 'Jump' è stato lanciato questa mattina da Uber, che ha scelto la capitale come prima città in Italia, insieme alla sindaca Virginia Raggi.

Per contrastare possibili atti di vandalismo sono previste multe per chi parcheggia dove non si può, ad esempio il Lungotevere, un sistema Gps per il monitoraggio dei mezzi, un particolare sistema di blocco e un peso specifico superiore alla media.

"Queste caratteristiche assicurano una guida più responsabile da parte degli utenti e una maggiore sicurezza di parcheggio, unita alla pedalata assistita che aumenta progressivamente la velocità (spinta fino a 25 km/h)", spiegano i promotori dell'iniziativa.

Al momento sono disponibili 700 biciclette con l'obiettivo di arrivare a 2.800 unità in poche settimane per coprire una superficie pari a 57 km quadrati, che copre oltre alle zone del centro storico anche zone più esterne come Eur, Quartiere Coppede, Monteverde Nuovo e Fleming.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA