Operazione trasparenza su tutela foreste, nasce portale Fao

Informazioni su patrimonio green in 70 paesi in via di sviluppo

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 27 GEN - Arriva un portale, prima piattaforma globale nel suo genere, per seguire lo sviluppo delle capacità internazionali a favore dei Paesi in via di sviluppo nel monitoraggio delle foreste per l'azione sul clima. A presentarlo, come annuncia la Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura) in una nota, e' Global Forest Observations Initiative che offre informazioni di facile accesso su oltre 400 attività di monitoraggio forestale in 70 paesi in via di sviluppo in Africa, Asia e Stati del Pacifico, America Latina e Caraibi. "Raccogliere e divulgare informazioni più dettagliate sulle foreste è vitale per i paesi e per gli sforzi della comunità internazionale per intraprendere interventi mirati ed efficaci sul cambiamento climatico", ha detto Hiroto Mitsugi, vicedirettore generale del Dipartimento Forestale della Fao.

Il portale aiuterà governi e donatori a identificare le lacune, condividere le risorse, evitare sovrapposizioni ed esplorare opportunità di nuove alleanze per affrontare meglio le sfide che i paesi devono affrontare nello sviluppo dei rispettivi Sistemi Nazionali di Monitoraggio delle Foreste.

Il portale è una pietra miliare nella partnership con la Gfoi. È stato realizzato e popolato dai partner che guidano l'iniziativa, tra cui: Australia, Germania, Norvegia, Regno Unito, il programma SilvaCarbon del governo degli Stati Uniti, il Comitato sui Satelliti per le Osservazioni della Terra (Ceos), l'Agenzia Spaziale Europea (Esa), la Fao e la Banca Mondiale. La piattaforma sarà gestita dall'Ufficio Gfoi presso la Fao, con finanziamenti di Australia e Norvegia.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie