Costa, su auto bisogna tener conto di chi ha la 'pandarella'

Ma all'interno del principio europeo 'chi inquina paga'"

Redazione ANSA ROMA

ROMA - "Abbiamo un principio europeo, chi inquina paga, che non è repressivo, ma preventivo: se tu non intendi allinearti alla salvaguardia del pianeta, devi essere sfavorito. Ecco perché c'è l'incentivazione sulle auto elettriche, che deve essere estremamente sostenuta, e dall'altra parte bisogna bilanciarla tenendo conto della povera gente, che magari ha la 'pandarella' e ha difficoltà. Questo è sicuramente oggetto di discussione politica, nel principio europeo". Lo ha detto stamani il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa (M5S), intervistato alla trasmissione "Radio anch'io" su Rai Radio1.

"Dobbiamo tendere a favorire chi non inquina, e di conseguenza orientare il mercato, perché deve essere conveniente non inquinare - ha aggiunto Costa - detto questo, poi c'è il dibattito politico. L'importante è il dialogo, per vedere la visione nella quale ci stiamo muovendo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: