Tassonomia: Wwf, su gas e nucleare primo passo cruciale

Evitiamo di incanalare miliardi in progetti sporchi

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 14 GIU - "Con un'ampia maggioranza, gli europarlamentari hanno compiuto un primo passo cruciale, scegliendo di non inserire il gas fossile e l'energia nucleare nella lista che avrebbe dato un'etichetta "verde" a queste fonti, nonostante il loro impatto su clima e ambiente", lo afferma il Wwf commentando in una nota il voto delle Commissioni per l'Ambiente e gli Affari Economici sulla tassonomia, la guida agli investimenti "verdi" dell'Unione Europea.

"Ci congratuliamo con gli eurodeputati Econ ed Envi per aver scelto la strada giusta per proteggere la credibilità della tassonomia dell'UE. Non c'è nulla di sostenibile nei combustibili fossili e nelle scorie nucleari e molti investitori e banche non vogliono che siano etichettati come verdi", ha affermato Mariagrazia Midulla, responsabile Clima e Energia del WWF Italia. "Ora - ha aggiunto - la plenaria di luglio dovrà seguire il parere delle due commissioni competenti e respingere quello che altrimenti sarebbe un errore enorme e costoso per clima e ambiente: incanalare miliardi in progetti sporchi, invece di finanziare la transizione verso le energie rinnovabili di cui abbiamo bisogno". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA