Diventerà mamma la cavallina 'albina' di Assisi

Si temeva che fosse più fragile degli altri

Redazione ANSA PERUGIA

(ANSA) - PERUGIA, 24 AGO - Diventerà mamma Via Lattea, il raro esemplare di cavallina bianca nata il 5 aprile 2014 nell'allevamento Carfagna ad Assisi, proprio ai piedi della Basilica di san Francesco. L'accoppiamento con Six Pack, il fenomenale vincitore del Kentucky Futurity al Red Mile di Lexington con tanto di record mondiale in 1.49.1 al Km ha quindi funzionato. Lo rivela Sergio Carfagna, suo allevatore.

Il padre di Via Lattea e' Gruccione Jet, un campione del trotto, baio del 2003, che ha vinto fino a 280.000 euro. La madre e' Melodiass, figlia di un altro campione, Toss-Out.

La cavallina - diventata famosa anche su Facebook - prima puledrina interamente bianca nata in Italia, dopo essere stata ceduta nell'ottobre del 2015 ad una delle più prestigiose scuderie a livello mondiale "Knutsson Trotting" e dopo il debutto in Svezia, è stata trasferita in America agli ordini del preparatore Ake Svansted con il quale non solo ha corso e vinto, ma ha anche conseguito un prestigioso record in carriera di 1.11.3 al chilometro che la pone ai vertici tra le femmine italiane della sua leva.

"Ora l'avventura continua e cresce la curiosità per questa nuova esperienza di mamma dal momento che, essendo il suo un 'gene' bianco dominante - lei non è albina come tanti erroneamente pensano - il figlio che partorirà potrebbe verosimilmente avere il colore candido del suo stesso mantello, come ci ha rivelato il dottor Maurizio Silvestrelli titolare della Cattedra di Veterinaria dell'Università di Perugia", ha spiegato padre Danilo Reverberi, il frate francescano "innamorato dell'ippica", come egli stesso si definisce, amico di Carfagna e guida tecnica della scuderia di Assisi.

"Ora non rimane che attendere gli eventi - ha aggiunto Carfagna, in una nota - e il corso della natura: la genealogia di una cavallina che per tanti non sarebbe vissuta più di qualche mese potrebbe continuare a stupire ancora il mondo intero". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie