Federcaccia Lombardia a Tar per difesa impianti cattura

'Intervento volontario' contro ricorso promosso da animalisti

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 19 SET - Federcaccia Lombardia interverrà nel giudizio amministrativo promosso da Lac, Lav, Lipu, Enpa e Wwf davanti al Tar Lombardia contro la delibera regionale che ha sancito la riapertura degli impianti di cattura, i cosiddetti roccoli, per l'approvvigionamento di richiami.

L'udienza cautelare è fissata per il 10 ottobre davanti alla Quarta Sezione del Tar di Milano e Federcaccia Lombardia - viene spiegato dal presidente Lorenzo Bertacchi, in una nota - parteciperà per sostenere la legittimità del regime di deroga adottato da Regione Lombardia e "per difendere roccolatori e cacciatori dalle illazioni contenute nel ricorso". "Tecnicamente notificheremo un atto di 'intervento volontario' - ha concluso Bertacchi -. La Regione ha applicato la procedura e i principi dettati dall'art.19 bis della Legge nazionale e dall'art. 9 della Direttiva Uccelli ed è inaccettabile la ricostruzione, faziosa, dei fatti e delle norme proposta dalle sigle animaliste".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA