Morto orso Elisio, abbattuto in Slovenia da cacciatore

Era monitorato da gruppo ricerca Università di Udine

Redazione ANSA TRIESTE

TRIESTE - Un orso di circa 5 anni, monitorato da un gruppo di ricerca dell'Università di Udine e dotato di un radiocollare, è stato abbattuto da un cacciatore sloveno mentre si trovava nei boschi di Senozece, frazione di Divaccia. Elisio - così era stato ribattezzato il plantigrado in onore del cacciatore che l'aveva avvistato nel 2017 a Verzegnis (Udine), partecipando poi alla sua cattura - si spostava frequentemente da un luogo all'altro, raggiungendo quindi anche la Slovenia. Il fatto - come riporta il Messaggero Veneto - è accaduto la settimana scorsa.

Nel tempo, Elisio aveva attraversato cinque volte a nuoto il lago di Cavazzo ed era riuscito a superare l'autostrada Trieste-Lubiana, priva di corridoi ecologici. Attraverso il radiocollare era riuscito a fornire dati - sei mila fix di posizione - senza eguali. Da quando poi aveva varcato il confine, tutte le settimane il coordinatore del gruppo di ricerca dell'ateneo friulano, Stefano Filacorda, comunicava gli spostamenti alla forestale slovena, sapendo che in quel Paese la popolazione degli orsi viene controllata con un numero di abbattimenti annui. Nel 2007 anche l'orso Bepi, catturato e dotato di collare dall'Università di Udine, aveva fatto la stessa fine.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: