Sicictà: Alto Valdarno, consumi d'acqua irrigui raddoppiati

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 16 LUG - Le centraline gestite dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, che registrano i consumi di acqua irrigua, registrano nei primi sei mesi di quest'anno un balzo in alto delle richieste: dai 305.000 mc utilizzati al 30 giugno nel 2021, si legge in una nota, agli oltre 600.000 registrati nello stesso periodo di quest'anno, a causa delle esigenze dell'agricoltura nell'attuale contesto di siccità. "Si attendono performance straordinarie - afferma il Consorzio - anche per luglio, di solito il mese in cui i consumi si moltiplicano, e per agosto".

Per far fronte alla situazione, il Consorzio mette in campo un sistema di telecontrollo, un monitoraggio attento delle reti, riparazioni tempestive e interventi 24 ore su 24 anche da remoto. "Nonostante le temperature roventi e la prolungata scarsità di precipitazioni - sostiene la presidente Serena Stefani - la situazione è sotto controllo nei distretti irrigui gestiti dal nostro ente. Purtroppo sono in serie difficoltà le aree ancora non servite". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA