Siccità: Ait,situazione Toscana resta grave e può peggiorare

Autorità idrica, scenario attuale di solito c'è a metà agosto

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 15 LUG - Senza piogge e con le falde 'in discesa', l'Autorità idrica toscana (Ait) sottolinea che come già al 30 giugno la situazione era severa, oggi si "conferma la gravità della situazione idrica in Toscana". L'Autorità parla di "occhio di allerta massima per lo stato dell'alveo del fiume Serchio che non alimenta i pozzi di una falda acquifera molto importante, la quale, da sola, serve in buona parte le città di Lucca, Pisa e Livorno". In base alla mappa del territorio, indica l'Ait, "potrebbe esserci una situazione peggiorativa di alcune zone del territorio, con il passaggio da giallo ad arancione, da arancione a rosso e livelli di intervento delle autobotti per il riempimento dei pozzi collegati agli acquedotti. L'obiettivo è cercare di evitare i razionamenti di acqua potabile, ma lo scenario di oggi è come fosse quello di metà agosto e il livello delle falde non è buono". Ait infine chiede che "tutti i Comuni che non lo hanno fatto, adottino l'ordinanza contro lo spreco di acqua potabile". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA