Siccità: Cingolani, istituiamo Tavolo politico istituzionale

"Per fare un quadro d'insieme delle misure di contrasto"

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 16 GIU - "Stiamo potenziando il monitoraggio sulla scarsità idrica. E' costituito il Comitato di coordinamento nazionale degli Osservatori presso le Autorità di bacino, e stiamo costituendo un Tavolo politico istituzionale di alto profilo, per fare un quadro d'insieme delle misure a livello nazionale". Lo ha detto oggi al question time del Senato il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani.

Secondo il ministro "ci sono iniziative più strutturali, come il potenziamento degli strumenti gestionali di bilancio idrico, o gli investimenti in opere infrastrutturali, sia all'interno del Pnrr che nel Piano nazionale degli interventi sul settore idrico. Prevediamo interventi per migliorare la sicurezza dell'approvvigionamento idrico di importanti aree urbane e la sicurezza e la resilienza delle reti".

"Due esempi - ha proseguito Cingolani - sono un forte investimento per la riduzione delle perdite, che superano il 40% su 24.000 km di tubazioni, e un potenziamento della raccolta di acque piovane, creando un certo numero di bacini. C'è una incapacità endemica di raccolta dell'acqua piovana che dobbiamo risolvere. Basterebbe un quarto della piovosità nazionale per soddisfare il fabbisogno agricolo. Su questo stiamo intervenendo con i progetti del Pnrr".

Per quanto riguarda il Po, ha concluso il ministro, "sono previsti interventi per la mitigazione del fenomeno della siccità, con risorse Pnrr e aggiuntive per un valore complessivo di 480 milioni. I primi 360 sono già stati stanziati con il programma di rinaturazione. Ulteriori interventi sono previsti dal Ministero delle Politiche agricole, che ha avviato un massiccio piano di investimenti volti all'efficientamento delle strutture per l'accumulo e la distribuzione ai fini irrigui".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA