Acqua: Geal, vendite +1,4% e 10,6 mln investimenti 2021

Comune Lucca e Acea approvano bilancio, utile di 513.000 euro

Redazione ANSA LUCCA
(ANSA) - LUCCA, 03 MAG - Geal spa (Gestione Esercizio Acquedotti Lucchesi), partecipata del Comune di Lucca e di Acea spa, che gestisce il servizio idrico nell'area lucchese, ha chiuso il bilancio 2021 con un utile netto di 513.014 euro che i soci in assemblea hanno deciso di mantenere in azienda. Positivo l'andamento dei volumi di acqua venduti (al dettaglio, +1,4% sul 2020). Lo riferisce la società in una nota in cui si evidenzia che nel 2021 l'azienda ha realizzato circa 10,6 milioni di euro di investimenti ovvero il livello più alto nella storia dell'azienda, pari a circa 130 euro per abitante servito. Nel 2020 Geal aveva fatto investimenti per circa 8 mln.

Tra gli investimenti del 2021 viene ricordato il completamento del collegamento fognario da Nozzano a Pontetetto, il revamping della linea fanghi del depuratore, e l'installazione di nuovi impianti per il trattamento di purificazione del biogas e della disidratazione fanghi, nonché un'intensa opera di manutenzione straordinaria e innovazione della rete dell'acquedotto "che - sostiene Geal - ha portato ad un'ulteriore diminuzione delle perdite nella rete ridotte fino al 25,7% a fronte di una media nazionale di circa il 42%".

I soci hanno nominato il nuovo cda: confermati il presidente Giulio Sensi, l'ad Salvatore Pipus e i consiglieri di amministrazione Elvira Angrisani, Alessio Ciacci e Piero Ferrari. Entrano in cda Lucia Talarico, docente di economia all'università di Pisa, e Elisabetta Petretti, libera professionista, che avvicendano le ex consigliere Daniela Giacomelli e Serena Russo. Confermato anche il collegio sindacale composto da Donato Bellomo, Martina Cacini e Pierpaolo Vannucci. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA