Sanità: Cardarelli, da 3 mesi senza malati sulle barelle

'Distinguere dibattito politico da cronaca sanitaria'

(ANSA) - NAPOLI, 07 AGO - "Sarebbe sempre preferibile che il dibattito politico e la cronaca sanitaria seguissero strade separate, considerando che in questa fase epidemica vi è necessità di garantire contemporaneamente sia la ripresa delle attività post Covid che il mantenimento degli ospedali Covid Center". Così la Direzione Strategica del Cardarelli commenta la vicenda delle presunte barelle presenti nell'ospedale nei reparti e dei "malati in doppia fila"."Sono ormai circa tre mesi - spiegano il Direttore generale Giuseppe Longo e il Direttore sanitario Giuseppe Russo - che nei nostri reparti non sono più presenti le barelle"."Questo per il Cardarelli è un risultato storico di grande valore - affermano - Come tutti gli ospedali di grandi dimensioni abbiamo in questa fase di ripresa delle attività assistenziali, l'esigenza di gestire picchi anche di duecentosessanta accessi al giorno in pronto soccorso"."E' chiaro che una tale domanda crea delle situazioni di iperafflusso in pronto soccorso-Obi Che vengono quotidianamente affrontate - aggiungono - Tutto ciò perché il Cardarelli è e resta un punto di riferimento per l'intera regione garantendo alti livelli assistenziali sia nell'Emergenza-urgenza che nell'alta specialià".Dalla direzione strategica del Cardarelli di Napoli arriva, infine, un ringraziamento a tutto il personale per l'abnegazione e la professionalità mostrata in questi drammatici mesi."Il Cardarelli, come le altre realtà italiane, ha sempre lavorato per garantire ai pazienti la migliore assistenza possibile - si legge in una nota - anche e soprattutto al cospetto di un dramma nazionale e globale come la pandemia da coronavisrus". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie