Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Mann e Unina, "costruiamo insieme il museo del futuro"

Mann e Unina, "costruiamo insieme il museo del futuro"

Giulierini e Lorito: modello di gestione e nuove professionalità

(ANSA) - NAPOLI, 24 GEN - Mann - il Museo archeologico nazionale di Napoli - e Università Federico II costruiscono il Museo del futuro proponendo un modello di gestione per la nascita di nuove professionalità. Risultati e progetti di otto anni di collaborazione, tra arte, tecnologia, urbanistica e green economy, sono stati presentati insieme all'annuncio per il 2024, anniversario della fondazione dell'Ateneo, della mostra "Federico II e i Normanni". "E' il modello che da anni stiamo sperimentando con la Federico II, grazie a una rete fittissima di preesistenti collaborazioni che sono diventate nel 2019 'Mann in campus'. Un percorso - spiega il direttore Paolo Giulierini - che sta incidendo nella vita reale del Museo, con idee e ricerche che diventano cantieri, nuove sezioni, standard legali per l'importante attività internazionale del Mann, principale prestatore italiano di opere archeologiche e molto altro ancora: dallo studio del food che servirà il nuovo ristorante, a quello delle piante nei giardini storici fino alla comunicazione dell'immagine del Museo sul territorio, al suo impatto nel quartiere della cultura che stiamo immaginando. Crediamo sia questa la strada da percorrere, anche per rispondere alla richiesta di nuove professionalità, figure che devono rafforzare le 'squadre' dei musei". "Il legame tra il Mann e l'Ateneo Federiciano è diventato un caso di studio per ampiezza, concretezza e varietà dei temi; la collaborazione unisce dieci dipartimenti, è una delle più belle, interessanti e invidiate che abbiamo in Italia. Andiamo non solo verso il Museo del futuro, ma anche verso l'Università del futuro", afferma il rettore Matteo Lorito. Cinque gli asset: "Il Museo, modus gestionale", "Il quartiere e la città", "Digitale", '"Ambiente e Food" e "International" con l'elaborazione dello standard delle convenzioni per prestiti con la quale si normano fee, percentuali su biglietti, merchandising, contributi per il restauro. L'evento è stato coordinato dalla prof. Daniela Savy.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie