Fanno colpo in banca ma all'uscita trovano la polizia: presi

Nel Napoletano: "palo" ha tentato la fuga, inseguito e arrestato

(ANSA) - NAPOLI, 03 MAR - Hanno fatto un colpo in banca ma all'uscita sono stati bloccati dai poliziotti, coadiivati dai finanzieri. Non meglio è andato al "palo" che alla vista delle forze dell'ordine si è allontanato ma è stato inseguito per alcuni chilometri. La fuga è finita quando la sua auto si è ribaltata. L'uomo è finito in ospedale ma riuscirà a cavarsela in pochi giorni.
    Il fatto è accaduto poco prima delle 13, a Nola, nel Napoletano.
    Tre malviventi sono entrati in una banca lungo la variante alla statale e, impugnano un temperino, si sono fatti consegnare da un impiegato il contante che c'era in cassa: circa 9000 euro.
    E' scattato per l'allarme e sul posto è giunta una "Volante" del locale commissariato al quale hanno fornito supporto anche le "fiamme gialle di Nola". I tre rapinatori sono stati bloccati. Il "palo" che a bordo di una vettura si è dato alla fuga ma è stato inseguito da una pattuglia fino ad Acerra dove la vettura per la forte velocità si è capovolta. La corsa è terminata bruscamente e l'uomo soccorso dagli stessi agenti è stato portato poi in ospedale. I quattro fermati sono tutti di Giugliano (Napoli): si tratta di Felice Palma, 28enne con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina aggravata e porto di oggetti atti ad offendere mentre gli altri tre, Francesco Cesaro, Mario Gracco e Giuseppe Crescenzo Palma, di 27, 21 e 24 anni, i primi due con precedenti di polizia, sono stati arrestati per rapina aggravata, porto di oggetti atti ad offendere e sequestro di persona.   (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie