Presidio residenti, 'chiudete pozzo geotermico a Pozzuoli'

Scavo al centro indagine Procura, 'intervenga Protezione civile'

(ANSA) - POZZUOLI, 13 LUG - Un presidio di residenti dell'area Agnano-Pisciarelli si è svolto nei pressi del pozzo geotermico in via Scarfoglio che ne chiedono l'immediata chiusura e la messa in sicurezza dell'area, alle spalle del vulcano Solfatara, interessata alla perforazione.
    Sulla perforazione, eseguita all'impresa Graded, sono in corso indagini della Procura della Repubblica di Napoli ed è anche oggetto di interrogazioni parlamentari e regionali.
    Sul progetto autorizzato dalla regione Campania, si sono successivamente espressi negativamente il comune di Pozzuoli e l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
    In mattinata nell'area della perforazione erano presenti alcuni operai, che da fonti del comune di Pozzuoli, dovevano provvedere alla messa in sicurezza della zona, ma dinanzi alle proteste dei residenti, è stata fatta intervenire un pattuglia dei vigili urbani del comune flegreo che dopo l'identificazione li ha allontanati dal cantiere. I residenti, come detto, sono allarmati e chiedono che la Protezione Civile nazionale si attivi per mettere in atto le procedure di messa in sicurezza della e di chiusura del pozzo.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie