Salvini a sorpresa a Mondragone, continuerò a tornare

Dopo contestazioni centri sociali. Priorità lavoro e sicurezza

 "Continuerò a tornare nel Casertano e in Campania fin quando non verranno messi al centro il lavoro, la sicurezza, e la tranquillità delle persone". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini nel corso di una visita a sorpresa a Mondragone (Caserta), la seconda dopo lunedì quando vi furono contestazioni ed incidenti con gli attivisti dei centri sociali napoletani. 

"Sui palazzi ex Cirio bisogna fare come le amministrazioni di centro-destra, ovvero verificare i contratti di affitto", ha detto Salvini a Mondragone, dove ha incontrato al locale Molo 46, sul lungomare, sostenitori, cittadini e operatori economici. "Come nei comuni amministrati dalla Lega - prosegue Salvini - bisogna garantire italiani e stranieri che hanno diritti ma essere implacabili con gli stranieri irregolari e gli italiani che se ne approfittano subaffittando in nero".

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie