Solidarietà in strada Resistenza

A Santa Teresa degli Scalzi a Napoli aiuti a famiglie più povere

(ANSA) - NAPOLI, 01 APR - Lo spirito di resistenza del quartiere torna con forza in questi giorni in cui l'emergenza coronavirus sta aumentando il disagio e la povertà di chi, fino a prima di quarantena e isolamento, viveva di piccoli lavori a nero. Nessuno si è tirato indietro per dare una mano a chi non ha niente da mangiare. Perché Santa Teresa degli Scalzi, a Napoli, è una strada che negli anni passati ha dato prova di non essere una via qualunque. Durante le Quattro giornate, quando Napoli si liberò dell'invasione nazifascista, su quella strada,i cittadini organizzarono una barricata, con una vettura tranviaria messa di traverso per impedire il passaggio ai tedeschi. La Terza Municipalità ha bussato alle porte di tutti i negozi di alimentari della strada: "Aiutateci ad aiutare chi ora ha bisogno". Sono già 25 le famiglie raggiunte, in questi primi giorni, alle quali sono state consegnate 3 buste della spesa a testa: pane, pasta, olio, pomodoro, caffè. Beni di prima necessità che in molte case mancano.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie