Smottamento a Capri, cedono resti frana

A Marina Piccola interessata proprietà privata di alcune ville

(ANSA) - CAPRI (NAPOLI), 22 NOV - Ha fatto temere il peggio la vista di una massa di detriti che oggi è stata avvistata lungo il costone che termina nello specchio d'acqua di Marina Piccola nell'isola di Capri (Napoli). Una lunga e stretta fascia di terra che dalla via provinciale scende in mare e che, cinque anni fa, fu teatro di una frana. L'acqua e il vento di questi giorni che hanno flagellato l'isola e che si sono infiltrati nei resti del terriccio già molle, hanno causato lo smottamento, che non ha provocato danni e nemmeno l'intervento dei vigili del fuoco. Il sindaco di Capri, Marino Lembo, ha precisato che non si era trattato di una frana, ma di uno smottamento che aveva interessato la proprietà privata di alcune ville che si trovano sulla via che porta a Marina Piccola. "Ai proprietari erano già state notificate nel 2014 ordinanze per il ripristino e la messa in sicurezza dell'area, proprio per evitare che, in condizioni di maltempo, si potesse ripetere un altro episodio franoso" dice il sindaco.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere