Basilicata
  1. ANSA.it
  2. Basilicata
  3. Uil: Tortorelli rieletto segretario regionale Basilicata

Uil: Tortorelli rieletto segretario regionale Basilicata

Finito il secondo congresso, costruire l'"Altra" regione

(ANSA) - POTENZA, 25 GIU - Vincenzo Totorelli è stato rieletto segretario regionale della Basilicata della Uil, che ha circa 34 mila iscritti, al termine del secondo congresso del sindacato. Della segreteria fanno parte anche Sofia Di Pierro, Diego Sileo, Bruno Di Cuia, Giuseppe Pietrantuomo, Giovanni Galgano, Giuseppe Verrastro (Cataldo Amoroso è il tesoriere).
    Nel documento finale la Uil lucana ha esaminato "l'attuale difficile, inedita contingenza nazionale e internazionale, foriera di possibili sommovimenti sociali, specie nell'autunno prossimo, che richiedono un profilo alto, adeguato e straordinario delle forze sindacali unitarie per assicurare una tenuta degli equilibri sociali ed un sostegno alle condizioni di disagiom precarietà e diseguaglianze crescenti".
    Secondo la Uil, "riforme e lavoro sono l'architrave" ai quali il sindacato deve ispirarsi nella sua azioni. E' stata ribadita la necessità di "un patto con il Governo e le parti imprenditoriali costruito su tre gambe: il sistema contrattuale (i salari ed il lavoro), la politica industriale e delle imprese (calata anche in politiche industriali di territorio) ,il sistema fiscale ed i cittadini. La priorità individuata è ricavare nuovi spazi per il lavoro stabile. Le nuove generazioni devono poter ritrovare aspirazioni ed il desiderio di affermazione autentica con il lavoro stabile, mettendo al bando la flessibilità feroce. Questo è di nuovo il momento del Mezzogiorno. Occorrono - è scritto nel documento - battaglie sindacali più incisive ed unitarie ,manca la traduzione degli obiettivi del Pnrr in un vero piano del lavoro di territorio ,di regione, di Mezzogiorno. Occorre un Patto tra partner attuatori per ricavare nuova occupazione e nuova capacità produttiva.
    Centrali sono in proposito due Piani. Non solo quello di Rilancio e Resilienza (Pnrr); c'è anche l''accordo di partenariato' che governerà la spesa dei fondi strutturali 2021-2027 e che per tre quarti saranno spesi nel Mezzogiorno.
    Per questo bisogna rinforzare in ogni modo la capacità progettuale ed attuativa dei Comuni e delle Regioni attraverso una grande svolta di capacitazione dei territori". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie