Alexander Zverev

Redazione ANSA Roma

I successi a Madrid e a Cincinnati, ma soprattutto la medaglia d’oro alle Olimpiadi: è stato un 2021 di successi per Alexander Zverev, tennista tedesco classe 1997 e attuale numero 4 al mondo.

Matteo Berrettini in Spagna e Andrey Rublev in Ohio, sono gli avversari superati da Zverev negli ultimi atti dei due tornei Masters 1000, anche se l’emozione più grande è arrivata a Tokyo. E' lì che il tennista nato ad Amburgo compie la vera impresa: dopo la vittoria in semifinale contro il numero 1 del mondo Nole Djokovic, Zverev scrive una pagina del tennis in Germania contro Karen Khachanov. 6-3, 6-1 e meno di 90 minuti di gioco, diventando il primo tedesco a vincere una medaglia d’oro in questo sport.

Di recente Zverev è stato protagonista di una feroce polemica con Gerard Piqué, calciatore del Barcellona. “Voglio vincere la Coppa Davis, ma quella vera, non una competizione ideata da una persona fuori dal mondo del tennis” l’affondo contro il difensore, uno dei principali investitori della Kosmos Holding, che ha partecipato alla creazione della nuova formula che tanto non piace a Zverev. Alle finali Atp di Torino ci sarà: il tedesco punta ad arrivare fino in fondo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA