Politecnico Torino laurea primi ingegneri in Climate Change

Ateneo primo in Europa con orientamento Cambiamenti Climatici

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 06 DIC - Primi laureati in Europa in Cambiamenti Climatici: sono due studenti del Politecnico di Torino, il primo ateneo europeo ad avere istituito un corso con l'orientamento legato allo specifico argomento del Climate Change. Vittorio Giordano ha discusso una tesi sulle prospettive dell'impronta idrica delle coltivazioni in Africa, e Yara Hammoud, proveniente dalla Lebanese American University, che ha discusso una tesi sulla modellazione del ruolo della criosfera nella definizione della temperatura a terra nell'area alpina caratterizzata dal permafrost.
    L'orientamento in "Climate Change" è parte integrante del progetto cambiamenti_climatici@polito, finanziato dal MUR che ha riconosciuto il Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture del Politecnico di Torino tra i 'Dipartimenti di Eccellenza' che hanno ottenuto fondi straordinari per il quinquennio 2018-2022.
    "Sviluppare una cultura che sia in grado di affrontare la sfida del cambiamento climatico con competenza scientifica e tecnica, con pensiero razionale e in maniera non demagogica - sottolinea Laura Valentina Socco, coordinatrice del Collegio di Ingegneria dell'Ambiente e il Territorio - è uno degli obiettivi fondamentali da porsi per progredire in questo campo e per mettere in campo azioni e soluzioni concrete. Anche la conoscenza e la formazione sono una forma di adattamento al cambiamento". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA