A2a: cresce nell'economia circolare, acquista 30% di Omini

Azienda di demolizioni per decommissioning impianti industriali

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 21 OTT - A2A, tramite la controllata A2A Ambiente, ha siglato l'accordo per l'acquisizione di una partecipazione del 30% di Omini, società specializzata in demolizioni, finalizzata alla creazione di una collaborazione per le attività di decommissioning degli impianti industriali.
    In linea con il piano strategico di A2A, la gestione della fase finale del ciclo di vita degli asset industriali è, infatti, un'attività ispirata ai principi di economia circolare, al recupero di materia e alla valorizzazione delle risorse. La partnership consentirà un'efficace dismissione degli impianti industriali a beneficio dei territori, e contribuirà ad eliminare gli impatti negativi sull'ambiente.
    "Con questa operazione A2A amplia ulteriormente il raggio d'azione delle attività legate all'economia circolare.
    L'ingresso in questo nuovo settore consente di aggiungere un passaggio fondamentale ai nostri business consolidati: la gestione ottimale del fine vita degli impianti. Un ambito rilevante che richiede competenze adeguate e tecnologie avanzate per garantire processi sicuri, efficienti e orientati ai principi della sostenibilità ambientale" ha commentato Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA