Prénatal Retail Group pubblica primo Bilancio Sostenibilità

Ad Giustini, 'un futuro di crescita più responsabile per tutti'

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 14 OTT - Un futuro di crescita sempre più responsabile e sostenibile per tutti. E' questa in sintesi la filosofia del primo Bilancio di Sostenibilità 2020 di Prénatal Retail Group, distributore leader in Italia nel settore dell'infanzia, del giocattolo, e specialista nella moda 0-8 anni e mamma in attesa. "Lo dobbiamo agli oltre 4.800 dipendenti che lavorano con noi, ai 22 milioni di famiglie che anche quest' anno ci hanno scelto in Italia, Francia, Olanda, Spagna, Portogallo e Grecia e ai bambini che nasceranno e cresceranno nei Paesi in cui operiamo", ha commentato l'amministratore delegato del gruppo Amedeo Giustini.
    Questo primo bilancio si inserisce nell'incertezza generata dalla crisi del Covid a cui Prénatal Retail Group ha reagito con capacità di innovazione, velocità e consapevolezza del ruolo di servizio indispensabile che svolge. Prima di tutto con l'accelerazione impressa all'e-commerce poi con il lancio di progetti innovativi. Per Prénatal Retail Group, che conta 777 negozi in Europa e genera 885 milioni di euro di fatturato consolidato, la sostenibilità è un percorso in costante evoluzione dove gli aspetti ambientali, sociali ed economici non possono che crescere insieme.
    Sul fronte della lotta al cambiamento climatico, il gruppo ha registrato nel suo primo Bilancio di Sostenibilità un -16% di consumo energetico rispetto al 2019, inoltre ha lanciato nel 2020 una nuova collezione di giocattoli rispettosi dell'ambiente, 'Wood'n Play', realizzata completamente in legno, oltre a 'Forever Young', un programma di valutazione di articoli di puericultura usati che rimborsa fino al 50% del valore dell'acquisto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA