Benessere Italia, al via il tavolo sull'alimentazione

Maggino, malnutrizione forma degrado essere umano

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 4 Mag - La Cabina di Regia Benessere Italia ha avviato un tavolo dedicato all'alimentazione. Lo annuncia l'organo di supporto tecnico-scientifico al presidente del Consiglio ricordando che ha tra le sue linee programmatiche anche "la qualità della vita", che, ricorda "è trasversale alle altre come la coesione sociale, la rigenerazione equo sostenibile, questa infatti ha nelle sue linee d'intervento molteplici aspetti che impattano sul benessere dell'individuo e della collettività. Si pensi ai corretti stili di vita, ai tempi di vita e non ultimo all'alimentazione della popolazione che, come noto, ha un effetto non solo sulla salute, ma sull'economia del Paese".
    Il tavolo è organizzato con medici oncologi, nutrizionisti, scienziati "perché la moderna ricerca oggi afferma che la durata della nostra vita in buona salute dipende solo in parte minore dalla genetica e dall'efficienza del sistema sanitario, perché il 50% è determinato dallo stile di vita e si diffondono sempre di più le così dette "malattie comportamentali" ovvero delle aggressioni al nostro corpo attraverso la cattiva alimentazione, il fumo, l' alcool, la scarsa attività motoria, e molto altro".
    "Siamo nel pieno di una pandemia - dichiara Filomena Maggino presidente della Cabina di Regia - ed è proprio in questo momento che abbiamo il dovere di approfondire il tema della corretta alimentazione come strumento preventivo di alcune fragilità fisiche della persona. Siamo impegnati per delineare le corrette e sane abitudini alimentari e comportamentali perché, sebbene nella Costituzione italiana non vi sia un esplicito riferimento al diritto ad una adeguata alimentazione, da una lettura sistemica se ne evince il suo riconoscimento, non fosse altro per i numerosi riferimenti al rispetto per la dignità umana e ritengo che la malnutrizione (sia per carenza che per abuso) sia una forma di degrado dell'essere umano."

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA