Abruzzo
  1. ANSA.it
  2. Abruzzo
  3. Mondiali, un italiano 'vola', acrobazie su flyboard a Doha

Mondiali, un italiano 'vola', acrobazie su flyboard a Doha

Massimo Nardis incanta nello show, si alterna col reatino Lancia

(ANSA) - PESCARA, 28 NOV - Acrobazie aeree a 20 metri dalla superficie del mare, un volo sulle onde che lascia senza fiato e che incanterà ogni sera il pubblico presente a Doha per i Mondiali di calcio del Qatar. Uno dei due protagonisti delle evoluzioni spettacolari sul flyboard è il pescarese Massimo Nardis, 39enne personal trainer e istruttore di Pilates, che pratica Flyboarding e jetsurf a livello agonistico nazionale e internazionale. "Ho cominciato a fare Flyboard nel 2015, colpito da un video su YouTube. Quando ho visto come ci si divertiva ho detto 'questa cosa devo farla assolutamente anche io" racconta all'ANSA da Doha.
    Massimo Nardis pratica anche jetsurf - rappresentando l'Italia ai campionati del mondo - e paracadutismo. "All'inizio il flyboard non risulta uno sport estremo perché si ha la massima sicurezza. C'è l'istruttore sulla moto d'acqua che gestisce il gas e ti fa capire i primi movimenti da imparare.
    Invece quando ci si allena per diventare rider atleti è decisamente uno sport estremo. Venti metri di altezza, i cavalli della moto da gestire, con un controllo wireless in mano, e le manovre da fare, tra cui backflip, double backflip. Spesso ti ritrovi a testa in giù, poi serve sempre un occhio alla moto che non deve mai ribaltarsi".
    "La preparazione atletica è decisamente propriocettiva - spiega Massimo - dato che la conduzione del Flyboard avviene con l'uso dei piedi, delle gambe e con un controllo dell addome, tutto l'allenamento è concentrato su propriocezione ed equilibrio. Se si fa in mare, meglio che il mare sia calmo o al massimo poco mosso, sul lago invece abbiamo la condizione perfetta". A Doha è arrivato grazie alla sua pagina Instagram Massimonardis_official. "Sono stato contattato dagli organizzatori della cerimonia di apertura dei Mondiali, mi hanno chiesto di far parte di un night show che si ripete tutte le sere fino al 19 dicembre. Poiché chiedevano una seconda persona ho contattato il mio amico Mattia Lancia di Rieti, Flyboarder professionista, considerato uno dei più forti d'Italia e nel mondo. E ora siamo qui e ci alterniamo nello show!". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie