Avviati lavori per la residenza universitaria a Teramo

Il presidente Marsilio in sopralluogo nel cantiere

(ANSA) - TERAMO, 24 NOV - Sopralluogo del presidente Marco Marsilio, questa mattina, nel cantiere della nuova residenza universitaria di Teramo. Cantiere che ha preso il via da una decina di giorni con l'avvio della prima tranche di lavori che riguardano la demolizione parziale del complesso delll'ex rettorato. "Con questa prima tranche di interventi riporteremo l'ex rettorato al volto architettonico degli anni '30, quando fu terminato _ ha spiegato il direttore dell'Adsu Antonio Sorgi - con la demilizione dell'ultimo piano e il rifacimento del tetto, ridando visibilità anche alle due colonne laterali. Inoltre saranno abbattuti anche tutti gli edifici che furono edificati per rispondere alle esigenze dei decenni". I lavori dovrebbero terminare entro gennaio, poi si partirà con le altre gare.
    "Intanto stiamo colloquiando con cassa depositi e prestiti per la convenzione relativa ai 9 milioni di euro che serviranno per la gara principale. Speriamo di chiudere la convenzione per i primi di gennaio e arrivare a concludere la gara per giurno, arrivando tra fine lugliuo e ibnizi di settembre all'affidamento provvisorio" . La nuova residenza universitaria ospiterà 210 posti letto e soddisfazione per l'avvio dei lavori è stata espressa dal presidente della Regione Marco Marsilio, accompagnato nel sopralluogo in cantiere dall'assessore Pietro Quaresimale. "Si restituisce un edificio storico alla città di Teramo - ha commentato Marsilio - e si riporterà la vita degli studenti universitari nel cuore del capoluogo aprutino sanando anche una ferita che si era creata con la separazione della cittadella universitaria dal resto della città. A luglio abbiamo approvato il progetto ed oggi abiamo già il cantiere aperto e le prime demolizioni in corso. Nelle prossime settimane continuerà il lavoro per arrivare ad appaltare anche la parte principale dell'opera. Era, però, importante toccare con mano il fatto che si vada avanti nel rispetto delle tempistiche previste e sono certo che, quando questo intervento sarà completato, gli studenti universitari di Teramo saranno invidiati da quelli delle altre sedi per la bellezza del luogo individuato per realizzare la Casa dello studente e per la funzionalità della struttura". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie