Abruzzo

Regione Abruzzo: M5S,regolamento conti interno stile western

Marcozzi, rimozione Febbo conclusione giochi poltrone già visti

(ANSA) - PESCARA, 21 OTT - "La rimozione di Mauro Febbo dall'incarico di assessore ad Attività Produttive, Turismo, Beni e attività culturali e di spettacolo, è la conclusione di giochi di poltrone già visti. Un autentico regolamento di conti interno in perfetto stile western nello scenario di Regione Abruzzo, costantemente svilita e calpestata da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia per interessi campanilistici legati alle elezioni amministrative". E' il commento del capogruppo M5S in Consiglio regionale d'Abruzzo, Sara Marcozzi.
    "In tutti questi giorni di stallo alla messicana, se avessero impiegato metà del tempo passato a litigare a studiare nuove forme di sostegno al tessuto economico, probabilmente gli abruzzesi avrebbero ottenuto aiuti concreti e non la solita vuota propaganda. È sempre più evidente - prosegue Marcozzi - come la Giunta Marsilio ponga come primo, e forse unico, obiettivo quello di difendere gli interessi dei singoli partiti, nell'incessante ricerca di un precario e inarrivabile equilibrio nella maggioranza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie