Sardine, in tremila a Pescara

Ovidio, Bella Ciao e applausi all'Aquila 'che deve rinascere'

(ANSA) - PESCARA, 7 DIC - Sono arrivate in quasi 3 mila le sardine abruzzesi nella centralissima Piazza della Rinascita per collegare Pescara e l'Abruzzo al movimento nazionale esploso nelle ultime settimane. Canti, balli, decine di sardine di cartine inalberate, l'immancabile 'Bella Ciao' cantata da tutta la piazza e un forte applauso e dedica all'Aquila 'che deve rinascere'. Tra i cartelli esposti ecco quello delle 'sardine peligne', proveniente dal sulmontino con la scritta 'beato colui che ha l'ardire di difendere ciò che ama' in onore del poeta Ovidio nato proprio a Sulmona, Poi 'L'antifascismo non è uno slogan qualunquista', 'In piazza c'è la voce dell'Abruzzo', e il marchio di fabbrica delle sardine 'L'Abruzzo non si Lega'.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030